Home Page

COMITATI ANTIRISORGIMENTALI
Via Lucania 16 - 37138 VERONA
www.traditio.it - E-mail: antirisorgimentali@libero.it
Presidente: Giovanni Perez 339/3116937
Segretario: Maurizio-G. Ruggiero 347/3603084
Portavoce: Matteo Castagna 347/4230340

20 gennaio 2016
Gl’indiani d'America offrono preghiere, sostanze e soldati al Papa Pio IX, dopo l'occupazione piemontese di Roma. Commossa risposta del Santo Padre (1871)
29 novembre 2014
Precisazione di Francesco Mario Agnoli sulla conferenza di A. Barbero sul carcere sabaudo di Fenestrelle, tenuta alla Società Letteraria di Verona il 19-XI-14.
20 novembre 2014

Storia del 45° Imperial-Regio Reggimento di Fanteria Arciduca Sigismondo (1814-1866). I soldati veronesi nella bufera. Con illustrazioni

18 novembre 2014

VOLANTINAGGIO ANTIRISORGIMENTALE - COMUNICATO STAMPA - VOLANTINO -

sui soldati borbonici deportati dai sabaudi a Fenestrelle (To) e in altri campi di prigionia e di rieducazione al Nord,
all’indomani dell’occupazione e dell’abbattimento, con la sopraffazione e con l’inganno, del Regno delle Due Sicilie

Mercoledì 19 novembre 2014, in occasione della conferenza-presentazione a Verona del libro di Alessandro Barbero (I prigionieri dei Savoia. La vera storia della congiura di Fenestrelle. Laterza 2012) alcuni militanti dei Comitati delle Due Sicilie e dei Comitati Antirisorgimentali di Verona, volantineranno innanzi alla Società Letteraria di Verona dalle ore 16.30 alle 17.30, dove avrà luogo l’evento, che si tiene in collaborazione con l’Istituto veronese per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea.
Di fede laicista e risorgimentalista, Barbero pretende di smantellare, col suo volume, le più che giustificate accuse, specie da parte neoborbonica e tradizionalista, sull’universo concentrazionario sabaudo, che fu allestito per “ospitare” i soldati del Regno del Sud. Ovvero coloro che non vollero essere costretti ad arruolarsi e a giurare fedeltà all’usurpatore e devastatore del loro Regno,Vittorio Emanuele II e che, per questo, furono deportati a Fenestrelle e in altri luoghi di detenzione nel Nord-Italia, ove molti di loro perirono di stenti. Leali a Dio e al loro legittimo Sovrano, Francesco II di Borbone, Re per grazia di Dio delle Due Sicilie.
Una fedeltà bene espressa dai soldati borbonici, allorché, rifiutando d’intrupparsi nelle file sabaude e rinunziando agli agi che questo tradimento avrebbe comportato, ribadivano la loro fedeltà al Sovrano del cielo e a quello terreno, rispondendo ai loro oppressori con il motto: Uno Dio, uno Re.

27 febbraio 2013

Festa della cacca nella Roma risorgimental-resistenzial-repubblican-conciliare: poi si domandano perché il Nord, e la Venezia in particolare, sono tradizionalisti e reclamano l’indipendenza

09 novembre 2012

Richiesta dei genitori all'autorità didattica di esonerare i propri figli dall'imposizione di cantare l'inno di Mameli nelle scuole

14 settembre 2012

Tosi, Sindaco di tutti (cioè dei risorgimentalisti) piazza la statua di Cavour in Via Roma, proprio davanti a Castelvecchio.
Qualsiasi Sindaco del PD avrebbe fatto lo stesso

 Sabato 15 settembre 2012, alle ore 11, i Comitati Antirisorgimentali manifesteranno in Via Roma il loro dissenso e diffonderanno alla popolazione il seguente volantino
IMMAGINI

31 maggio 2012
150° anniversario,una disgrazia chiamata Italia. Da spot risorgimentalista a spot pro Impero d'Austria
14 aprile 2012
Dell'illegittimità dell'attuale Stato italiano, erede delle pregresse usurpazioni risorgimentali e post. Libro di Samuele Cecotti
16 marzo 2012

Protesta sul ponte del Saval, a Verona (16 marzo 2012) contro l'unità d'Italia e l'intitolazione ad essa del ponte il giorno dopo

12 gennaio 2012
Cerimonia a ricordo dei caduti al cimitero austroungarico di Verona il 7 gennaio 2012 (lo stesso giorno in cui il premier Monti e i lacché risorgimentalisti omaggiavano il tricolore a Reggio Emilia)
28 settembre 2011

Quanti sono i morti per il cosiddetto risorgimento? Gaetano Salvemini ha fatto la conta

29 giugno 2011

Processo a Garibaldi a Saludecio (Rimini). Il testo della sentenza che lo condanna

Condanna della Carboneria e scomunica dei suoi aderenti e propagandisti. Pio VII, Enciclica Ecclesiam a Jesu Christo, 13 settembre 1821

Garibaldi, una spada contro la Chiesa e la Civiltà cristiana

La spedizione dei Mille e l’aggressione al Regno delle Due Sicilie

18 giugno 2011
Comunicato stampa: UN TRICOLORE "INSANGUINATO" PER IL SIG. NAPOLITANO IN VISITA A VERONA PER I 150 ANNI DI MALAUNITA' - immagine

Napolitano in visita a Verona e i Comitati Antirisorgimentali. La città imbandierata di giallo-blu per il ritorno della squadra in B

Divario Pil Nord-Sud dal 1861 ad oggi. La mala unità anche economica

16 marzo 2011

Perché non celebriamo la (falsa) unità d'Italia. Volantino antirisorgimentale.

COMUNICATO STAMPA Bagnasco officia e canta il Te Deum per il risorgimento anticristiano
13 marzo 2011

Inno imperiale (in versione italiana). Musica e testo


http://www.youtube.com/watch?v=NPDw0FTDVnM&feature=player_embedded#at=1

La Leopolda. Inno del Granducato di Toscana http://www.youtube.com/watch?v=vY_vL9BZGX0
Parroco di Lobia di San Bonifacio (Vr) affascia e imbandiera di tricolori il campanile della chiesa.
IL 45° Imperial Regio Reggimento di Fanteria
Arciduca Sigismondo (1814-1866): I soldati veronesi nella bufera risorgimentale
07 marzo 2011
Manifestazione, la sera del 7 marzo al Teatro Camploy, contro lo spettacolo di Emilio Franzina di bolsa propaganda garibaldina - VOLANTINO
07 marzo 2011
Comitati Antirisorgimentali: chi sono e cosa faranno
02 marzo 2011
Conferenza stampa di presentazione dei Comitati Antirisorgimentali, venerdì 4 marzo 2011, ore 10, presso il Liston 12 in Piazza Bra a Verona
02 marzo 2011
La candida coccarda dei legittimisti